LA BIOGRAFIA - Giuseppe Consolo

Giuseppe Consolo è nato a Napoli il 6 settembre 1948. Figlio di Ufficiale della Marina Militare Italiana. Frequenta le scuole medie al Giuseppe Gioacchino Belli di Roma (scuola media del Liceo Mamiani), poi il Ginnasio S. Giuseppe Calasanzio di Roma (1961 – 1962). Consegue il Diploma di maturità classica Collegio Navale F. Morosini (1963 – 1966) e la Laurea in Giurisprudenza nel 1970, con 110/110 e lode presso la Università di Catania.

Avvocato sin dal 1974 e Cassazionista dal 1988, è titolare di uno dei maggiori studi legali d’Italia.

Vincitore di Concorso Universitario nazionale è attualmente Professore Associato di Diritto Costituzionale II presso la Facoltà di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.

Senatore della Repubblica dal 2001. Componente della II Commissione permanente (Giustizia). Componente del Comitato permanente per i procedimenti di accusa. Componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’affare Telekom-Serbia, capogruppo di Alleanza Nazionale nella Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari.

Deputato dal 2006. Componente della Giunta delle Elezioni della Camera dei deputati, del Comitato permanente per l’incompatibilità della Camera dei deputati, della Commissione della Giustizia della Camera dei deputati.

Il 18 gennaio 2006 la Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana ha pubblicato la Legge 09/01/2006 n. 7, cd. Legge Consolo, recante “Disposizioni concernenti la prevenzione e il divieto delle pratiche di mutilazione genitale femminile”, diffuse ormai da lungo tempo anche in Italia.

Iscritto all’Ordine dei giornalisti del Lazio sin dal 1975, quale pubblicista, ha collaborato con alcuni tra i principali quotidiani italiani, Corriere della Sera, Il Giornale, Il Messaggero, Il Secolo d’Italia, Il Tempo. Grande Ufficiale sin dal 2 giugno 1992.

 

Professore Associato di Diritto Parlamentare presso la medesima Facoltà (1997-1998). Docente di Diritto del Commercio Internazionale presso la medesima Facoltà (1990-1996). Docente di Diritto Monetario interno e Internazionale presso la medesima Facoltà. (1983-1989). Titolare dell’insegnamento “Diritto della navigazione e del mare” presso l’Accademia della Guardia di Finanza di Roma (1983-1984). Borsista CNR (dal 1973 al 1975) presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Assistente incaricato presso l’Università di Catania nel 1971.

Tra le principali pubblicazioni: “Sport, Diritto e Società”, Roma, Armando,1976; “Diritto Valutario”, Padova, Cedam, 1983; “Nuovo Diritto Valutario”, Padova, Cedam, 1988; “Aspetti Pubblicistici e Privatistici del mutuo di scopo”, Padova ,Cedam, 1990; “Governo parlamentare e sfiducia ad un singolo Ministro, in “Rassegna parlamentare”, 3, 1996; “Il controllo della Corte dei Conti sugli Enti a cui lo Stato contribuisce in via ordinaria, in “Rassegna della Corte dei Conti”, 1997; “La sfiducia ad un singolo Ministro nel quadro dei poteri di indirizzo e controllo del Parlamento”, Milano, Giuffrè, 1999; “Attacco al Papa: ecco la verità”, Koiné Nuove Edizioni, 2017.

Ideatore e Conduttore del programma televisivo ‘Dentro la Giustizia’, in onda negli anni 1989-1991 su RAI UNO, Consolo ha affrontato numerosi problemi del mondo della giustizia.

Vicepresidente prima e poi Presidente della Banca Nazionale Delle Comunicazioni, sino al 1995, data di fusione di quest’ultima con l’Istituto San Paolo di Torino.

Gia’ Consigliere di amministrazione e Sindaco in alcune tra le maggiori aziende italiane (Alfa Romeo, BNL – Credito Industriale, BNL – Sacats, Efibanca, Mediocredito Centrale, ALITALIA).

Fondatore del movimento della Società Civile “I Magnifici Cento”, Consolo organizzò, nel proprio Studio, il 31 gennaio 2000 un importante incontro politico con la partecipazione di Berlusconi, Fini e Casini.

Negli anni 60-63 Consolo ha praticato nuoto a livello agonistico con l’A. S. Roma, risultando in Italia tra i primi dieci nuotatori di categoria nello stile dorso. Ha praticato tennis a livello agonistico, classificato in 3a categoria negli anni 70-80 con il C.C. Aniene di Roma, del quale Circolo è tuttora socio.